News

RESPIRARE LIS NERIS

La nonna parlava di vini fini, ricordo dei suoi trascorsi austro-ungarici, ne parlava con rassegnazione, come fosse una cosa a noi preclusa: non abbastanza bravi per produrli, non abbastanza signori per apprezzarli.
 
Mio padre ha cercato scenari nuovi, con una certa personalità artistica e con il suo entusiasmo.
E’ sempre stato affascinato dalle novità, anche troppo; con lui è stata una bella battaglia.

I vini di oggi hanno sorpreso e coinvolto più generazioni della famiglia e  alla fine ha vinto Lis Neris. 

Vi aspettiamo al Vinitaly per raccontarvi il nostro lavoro e offrirvi i suoi frutti.
A presto
Alvaro